Archivi categoria: crimini

Tra Expo e Mose dov’è l’Italia?

Siamo assuefatti del tutto agli scandali enormi, incredibili, vergognosi in mano ad una partitocrazia vorace e senza scrupoli?

Un barlume di coscienza permane nel tessuto sociale di un paese che affonda nella melma da oltre cinquantanni grazie allo strapotere di  classi politiche e dirigenti, che non offronopiù alcuna garanzia di legalità.

Siamo una nazione? Non più credo da molto tempo, ma un’accolita di tribù di vario tipo, affiliate ai partitanti, dedite al ladrocinio e alla rapina, con in mano le leve di un potere che tramite le leve fiscali succhia il sangue dei cittadini per autoalimentare un sistema mafioso.

Gli ultimi avvenimenti segnano un naufragio di dimensioni apocalittiche dell’etica pubblica e individuale, del senso dello stato e della comunità, della vitalità delle istituzioni, della stessa sopravvivenza di una società profondamente malata, percorsa da un male oscuro e perverso.

La verità per quanto drammatica è questa. parabola-del-naufragoL’Italia non c’è più.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in argomenti vari, costume, crimini, misfatti, società